giovedì 20 marzo 2008

Incontri con l'autore: Stefania Secondini

Dal blog di Arkitas, alias Marco Mandolini:

Riflessioni del dopo Mostra
"Incontri con l'Autore" iniziativa del Gruppo Fotografico di Ostra.Lunedì 17 marzo presso la sala polifunzionale ad Ostra si è tenuto il consueto appuntamento mensile “Incontri d’autore” organizzato dal gruppo fotografico ostrense. Ospite della serata è stata Stefania Secondini, sul tema dal titolo "Natura Narcisa", la locandina in visione presso vari blog, filtra già quali potrebbero essere le foto, ma andiamo per ordine.Le fotografie presentate raggruppavano un ventaglio piuttosto ampio di temi partendo da scatti documentaristici eseguiti durante i viaggi, con il loro particolare fascino, fatti di ricordi e di testimonianze; durante la proiezione Stefania ha intrattenuto i partecipanti spiegando e facendoci assaporare quei ricordi e quelle sensazioni che aveva avuto nel fotografarle.Sono state presentate anche foto fatte a Castelluccio di Norcia con i colori che la natura ci offre, con le sue distese di "lenzuoli colorati"; ho apprezzato quella che da uno squarcio di una staccionata si vedeva il fondo valle.Senza dimenticare quelle fatte nei concerti, nel congelare colori caldi dimenticati, (ma a che ora sei arrivata per poter prendere il posto in prima fila?), poi quelle del carnevale a Venezia, e delle macro.Fotografie interessanti.Nella moltitudine delle fotografie viste, è inevitabile fare una scelta di immagini e ricordare quelle di maggior impatto, anche perché i temi erano diversi tra loro.La proiezione delle immagini del tema principale "Natura Narcisa", sono quelle che mi hanno maggiormente colpito; quelle dove il dettaglio, lo studio e l’essenzialità dell’immagine hanno fatto trasparire una ricerca per arrivare allo scatto finale.
La serie di foto "Natura Narcisa" hanno forza e carattere, mi piace vedere quella grana che abbellisce l'immagine con quei giochi d’ombre riflesse, come ombre cinesi che cattura l'attenzione.
Finita la proiezione ho avuto una breve chiacchierata con Stefania disponibilissima al dialogo, scoprendo che si è avvicinata alla fotografia nel 1998; i primi suoi passi sono stati con macchine analogiche, per poi passare al digitale, attualmente segue dei corsi di fotografia per meglio approfondire questa sua passione.
Nel frattempo faccio i migliori auguri a Stefania.
Arkitas

Nessun commento: